Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
images/bossolo2020q.jpg

Abbiamo fatto centro: Antonino Bossolo Qualificato ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020

Abbiamo fatto Centro! Dopo Vito dell’Aquila che qualifica l’Italia del Taekwondo ai Giochi Olimpici di Tokyo è il turno di Antonino Bossolo ad entrare nella storia, qualificando l’Italia alla prima edizione dei Giochi Paralimpici del Taekwondo di Tokyo 2020!

Non potevamo iniziare l’anno Olimpico con una notizia più bella! 

Angelo Cito


2020qual.jpg


L'azzurro, categoria - 61 kg K44, conquista il pass direttamente tramite Ranking piazzandosi al 5º posto nella classifica generale con 122.88 punti e al 4º posto per quanto riguarda l'accesso Paralimpico visto che nelle prime posizioni ci sono due atleti della stessa nazione (Turchia) e, per regolamento, un paese può schierare un solo atleta in una specifica categoria. Ricordiamo che per gli atleti K44 (disabilità in un arto superiore) la possibilità di accesso tramite Ranking viene data ai primi 4 classificati di ogni categoria di peso e che i punti ranking considerati sono quelli dell'ultimo quadriennio. Un'ulteriore possibilità verrà data tramite i tornei di qualificazioni continentali (per l'Europa, a Milano, il prossimo 19 aprile).

Schermata 2020-01-03 alle 11.59.54.png

Per il Taekwondo, ufficializzata anche la posizione del ranking di Vito Dell'Aquila nella categoria -58 kg: 3° con 366.31 punti e 2° per quanto riguarda la classifica Olimpica per i Giochi di Tokyo 2020! Anche per il Taekwondo l'ultima possibilità per qualificare gli ultimi atleti sarà tramite qualificazione olimpica continentale (per l'Europa, a Milano, dal 17 al 18 aprile 2020).

Schermata 2020-01-03 alle 12.00.46.png