Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Pechino 2008: Antonio Rossi portabandiera azzurro

FONTE: ufficio stampa - coni.it Antonio Rossi sarà il portabandiera azzurro ai Giochi Olimpici di Pechino 2008. La decisione, comunicata dal Presidente del CONI Giovanni Petrucci alla Giunta, è stata accolta con un lungo applauso. Il Presidente Petrucci ha ufficializzato la scelta al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, attraverso l'invio di una lettera. Antonio Rossi è nato a Lecco il 19 dicembre 1968. Sposato con Lucia, ha due figli, Angelica e Riccardo. Tra quelli che gareggeranno a Pechino è l’atleta italiano che vanta medaglie olimpiche nel maggior numero di edizioni (4), primato che divide con la schermitrice Giovanna Trillini (già portabandiera ad Atlanta 1996). Infatti Rossi, come la Trillini, sale sul podio ai Giochi Olimpici ininterrottamente dal 1992. A Barcellona ha vinto il bronzo nel K2 500. Ad Atlanta 1996 ha conquistato due ori nel K1 500 e nel K2 1000. A Sydney 2000 ha ottenuto l’oro nel K2 1000, mentre ad Atene 2004 ha ottenuto l’argento nel K2 1000. Ha iniziato a dedicarsi alla Canoa nel 1980 e nel 1987 è entrato a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, al quale tuttora appartiene. Nel 2000 è stato insignito dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito delle Repubblica Italiana. Nel 2005 è stato eletto membro della Giunta Nazionale del CONI. Grazie a questo incarico, sarà il primo membro di Giunta a rivestire il ruolo di portabandiera in un’Olimpiade. Rossi ha nel suo palmares anche tre ori ai Campionati Mondiali (1995, 1997 e 1998), nonché un oro (1997) e due bronzi (2002 e 2008) ai Campionati Europei. Nonostante abbia già compiuto 39 anni, Rossi non sarà il portabandiera più “anziano” della storia azzurra. Infatti, Raimondo D’Inzeo, classe 1925, fu alfiere ai Giochi Olimpici di Città del Messico. Per la Canoa, invece, si tratta di una prima volta assoluta. Mai un canoista era stato portabandiera dell’Italia ai Giochi. Le discipline che hanno avuto più volte questo onore restano scherma e atletica (sei volte ciascuna). Tra gli hobby di Antonio Rossi ci sono le moto, mentre fra gli altri sport praticati e graditi figurano il ciclismo e lo sci nordico. Una curiosità: il cognome Rossi è il più popolare in Italia. Secondo l’ultimo censimento ci sono 82.882 persone in Italia che si chiamano Rossi. Questo l'elenco degli alfieri azzurri ai Giochi Olimpici Estivi: 1912 Alberto Braglia (Ginnastica), 1920 Nedo Nadi (Scherma), 1924 Ugo Frigerio (Atletica), 1928 Carlo Galimberti (Sollevamento Pesi), 1932 Ugo Frigerio (Atletica), 1936 Giulio Gaudini (Scherma), 1948 Giovanni Rocca (Atletica), 1952 Miranda Cicognani (Ginnastica), 1956 e 1960 Edoardo Mangiarotti (Scherma), 1964 Giuseppe Delfino (Scherma), 1968 Raimondo D'Inzeo (Sport Equestri), 1972 Abdon Pamich (Atletica), 1976 Klaus Dibiasi (Tuffi), 1984 Sara Simeoni (Atletica), 1988 Pietro Mennea (Atletica), 1992 Giuseppe Abbagnale (Canottaggio), 1996 Giovanna Trillini (Scherma), 2000 Carlton Myers (Pallacanestro), 2004 Jury Chechi (Ginnastica), 2008 Antonio Rossi (Canoa).