Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
images/European_TKD_02.11.2019-23.jpg

Assemblea Generale World Taekwondo Europe.

Ieri a Dublino, si è tenuta l'Assemblea Generale della WTE dove sono state approvate alcune modifiche allo statuto della World Taekwondo Europe. Oltre a questo è stato approvato l’emendamento del numero possibile di atleti partecipanti per nazioni ai campionati europei e il progetto Generation 24.

Questi i dettagli sul numero possibile di atleti partecipanti (quote):

per quanto riguarda i campionati considerati di “elite”, ogni Federazione Sportiva Nazionale (FSN), appartenente alla WTE,  potrà portare un solo atleta per categoria di peso, senza possibilità di qualificazione diretta:

  • Campionati Europei Seniores
  • Campionati Europei Juniores
  • Campionati Europei Para Taekwondo
  • Campionati Europei Poomsae

Si potrà invece ottenere la qualificazione diretta tramite WT President Cup, Campionati Europei per Club e Europei Multi Games solo per gli eventi “promozionali” come specificato nella seguente tabella:

 Schermata 2019-11-28 alle 14.17.10.png

  1. CADETTI: i primi 2 atleti classificati (con un massimo di 1 atleta per Nazione) saranno direttamente qualificati all’evento di competenza.

    N.B. Nel caso in cui i primi due classificati fossero della stessa nazionalità, la quota restante sarà assegnata alla medaglia di bronzo perdente con la medaglia d’oro e via dicendo.

  2. JUNIOR E SENIOR: i 4 medagliati (con un massimo di 2 atleti per Nazione) saranno direttamente qualificati all’evento di competenza.

    N.B. Nel caso in cui medagliati fossero tutti della stessa nazionalità, le due quote restanti saranno assegnate agli atleti perdenti con i due finalisti ai quarti di finale.

    Se tre degli atleti medagliati fossero della stessa nazionalità, la quota restante sarà assegnata all’atleta che ha perso con la medaglia d’oro ai quarti di finale e via dicendo.

TESTO COMPLETO DELLA PROPOSTA