Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Taekwondo, "sport obbligatorio" alle Univerisiadi

Il TAEKWONDO promosso a “sport obbligatorio” per le future Universiadi a partire dal 2017.

La decisione di includere il taekwondo nel “Programma Obbligatorio” delle Universiadi è stata votata all’unanimità durante la riunione del Consiglio Esecutivo della FISU svoltosi in Turchia a metà novembre 2009.

Il Taekwondo è stato introdotto per la prima volta come sport opzionale nelle Universiadi del 2003 in Corea e da allora ha visto un incredibile aumento della sua popolarità e diffusione nel mondo sportivo universitario.

Il taekwondo ha partecipato quindi alle Universiadi del 2005 in Turchia, del 2007 in Tailandia e del 2009 in Serbia, dove alla disciplina del combattimento è stata aggiunta anche quella delle forme.

Pertanto, tutte le future Universiadi vedranno il Taekwondo presente con 16 eventi nel combattimento e 5 nelle forme.

Le 26e Universiadi si svolgeranno nel 2011 in Cina, nel 2013 in Russia ed in Corea nel 2015.