Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

coree.jpgSi accende il tripode allo stadio di PyeongChang e i XXIII Giochi invernali sono ufficialmente aperti!

La pace sarà il motivo conduttore di queste Olimpidi, rinforzato dalla sfilata unita delle due Coree sotto un'unica bandiera e dalla partecipazione al torneo di hockey femminile di un team misto Sud e Nord.

"Lo spirito olimpico ha riunito due parti che per troppo tempo sono state divise, i Giochi hanno portato una reale speranza per un futuro più luminoso per tutti sulla penisola coreana", le parole del presidente del Cio Thomas Bach.

Domani una squadra mista della Corea del Sud e del Nord di Taekwondo sarà ospite a Casa Italia: la squadra unita, considerata un altro degli elementi di forza del dialogo fra le due Coree ricostruito proprio grazie alle Olimpiadi, è stata invitata dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dal Presidente della FITA Angelo Cito. Sarà presente la delegazione della World Taekwondo (Corea del Sud) e International Taekwondo Federation (Corea del Nord) con i loro rispettivi vertici e il membro CIO nordcoreano Chan Ung.

 casaitaliainverno.jpg