Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
images/GP-PER-SITO19.jpg

Rifacciamo la storia! Roma Grand Prix 2019, Day 1

Si sono accesi i riflettori sul Foro Italico dove questa mattina ha preso il via il World Taekwondo Grand Prix di Roma. Ad aprire le danze il Demo Team che, dopo aver emozionato ieri il pubblico di Piazza di Spagna, si è esibito sui tatami centrali dello Stadio Nicola Pietrangeli in una cornice davvero unica. Sulla tribuna d’onore il Presidente FITA Angelo Cito insieme ai tanti ospiti presenti, primi fra tutti il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti e il Presidente CONI Giovanni Malagò, ai quali è stata consegnata la divisa della World Taekwondo.

Presenti all’apertura anche il Segretario Generale CONI Carlo Mornati, il Presidente WT Chungwon Choue, il Segretario Generale FITA Massimiliano Campo e il Presidente Onorario FITA Park Young Ghil. L’Italia è scesa in campo con cinque azzurri: Daniela Rotolo, Cristina Gaspa, Luciano Bonaccorso, Simone Crescenzi e Matteo Milani, purtroppo tutti eliminati al primo turno.

I cinque azzurri non riescono a superare il primo turno, chiudendo così la loro corsa al podio. Daniela Rotolo (-67 kg), viene superata da Farida Azizova per 13-6, così come invece Cristina Gaspa (-67 kg) non riesce a superare la messicana Victoria Tamez, vincitrice per 5-4. Nei -68 kg Luciano Bonaccorso e Simone Crescenzi si fermano rispettivamente per mano del bulgaro Mitko Dzhordzhev (15-10) e del cinese Shuai Zhao (12-3). Niente da fare anche per l’ultimo italiano in gara, Matteo Milani, che nei +80 kg cede il passo all’atleta di Taipei per 19-10.

Prima giornata: RISULTATI

Streaming On-line


Al Grand Prix gareggiano 256 atleti provenienti da 60 paesi con l'obiettivo di ottenere punti validi all'accesso ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020! Ma non è tutto perchè quest'anno le emozioni raddoppiano: all'interno del Grand Prix di combattimento i riflettori si sono accesi anche per il Freestyle. Per la prima volta in scena anche il World Taekwondo Grand Prix Poomsae 2019 che vede sfidarsi i più forti alteti del mondo in un mix di tecnica, agilità, acrobazie e musica.

E se ancora non bastasse, il parco del Foro Italico, trasformato per la seconda volta in un imponente villaggio di Taekwondo, ospita altri due eventi eccezionali: il torneo Kim e Liù 2019, con 1500 bambini in gara, e l’Olympic Dream Cup, l’emozionante gara a squadre regionali, formata dai miglior atleti del nostro paese.

Ad anticipare l'evento e creare la giusta atmosfera ci ha pensato il Demo Team della THF che dal 22 maggio scorso ha portato l'arte e la magia del Taekwondo nelle prinicipali piazze italiane (vedi: Il Tour del 2019)

NEW: PROGRAMMA GRAND PRIX